Raimondi Cranes presenta la sua nuova gru brandeggiante ad alte prestazioni con maggiore portata

La Raimondi LR372 è ad oggi la gru con la maggiore portata all’interno della gamma di gru brandeggianti

Le prime due LR372 saranno al più presto consegnate all'agente ufficiale sudcoreano di Raimondi

Raimondi Cranes ha presentato l’ultima novità dei pesi massimi della sua gamma di brandeggianti, la LR372. Equipaggiata con la nuova generazione di argani Raimondi ad alte prestazioni, la LR372 è una gru brandeggiante da 370 tonnellate metro con una lunghezza massima del braccio pari a 60 metri e una capacità massima di 20.000 kg nella configurazione di tiro in seconda. Al massimo sbraccio, la LR372 può sollevare 3.795 kg utilizzando la modalità Ultralift, rendendo questa gru Raimondi la brandeggiante più grande fino ad oggi sul mercato.

“Sottoposta ai nostri test interni e ai controlli procedurali, la LR372 è stata testata per un periodo totale di tre mesi. Questo breve periodo di tempo è stato possibile grazie al fatto che gli aspetti principali della progettazione della nuova gru si sono basati sull’esperienza della LR330 lanciata lo scorso anno ” ha detto l’ing. Domenico Ciano, Chief Executive Officer della Raimondi Cranes.

“Una delle caratteristiche più importanti della LR372 è la possibilità di essere installata su due diverse tipologie di torri: la nuova torre GR5H con sistema di rampaggio interno larga 2.0 metri e la serie di torri GR6 con larghezza di 2.3 metri (GR6B, GR6 e GR6L), utilizzabili sia in configurazione standard che con rampaggio esterno o interno” ha continuato Ciano.

La progettazione del modello si basa sulle innovazioni applicate sulla LR330

Le torri di cui sopra sono disponibili in diverse lunghezze per una più facile configurazione della gru. Le torri GR6L possono essere installate su tronchetti o in alternativa sia sulla base 8×8 metri che sulla nuova base 6×6 metri con o senza sistema di traslazione. Le torri GR5H possono essere installate su tronchetti o sulla base 6×6 metri.

Ciano ha aggiunto che per affrontare gli aspetti tecnici del design perfezionato della gru, Raimondi ha lavorato a stretto contatto con il fornitore per sviluppare un nuovo motore in grado di ottimizzare le prestazioni dell’argano, riducendo al contempo il consumo energetico. Questa soluzione è ad oggi implementata sia sulla LR372 che sulla LR330. “Il team di ingegneri Raimondi ha completato l’intero progetto della nuova LR372 (inclusi i nuovi argani) in sei mesi. Abbiamo investito più di 2.000 ore tra progettazione meccanica e progettazione del sistema di controllo, con particolare attenzione alla facilità di utilizzo, alla manutenzione, all’accessibilità e alla resistenza strutturale.”

Il brandeggio della LR372, utilizzando il nuovo argano da 75 kW, è dotato di un freno di emergenza di serie. Il sollevamento del braccio da 14.5 ° a 85 ° richiede circa 2.1 minuti a pieno carico. “In termini di sollevamento, la LR372 è alimentata dall’argano da 110 kW con una capacità di 880 metri di fune ed è dotata di freni idraulici di emergenza di serie. Grazie all’elevata capacità del tamburo di sollevamento, la LR372 può lavorare fino a 380 metri con tiro in seconda e fino a 820 metri con tiro in prima. La LR372 può raggiungere una velocità di sollevamento massima di circa 256 metri al minuto”, ha affermato Ciano, il quale ha inoltre sottolineato che il nuovo movimento di rotazione su questa gru è guidato dai due motori da 15 kW (completamente controllati da inverter), che consentono di raggiungere una velocità di rotazione di 0,8 giri/min.

Le prime due LR372 saranno al più presto consegnate all’agente ufficiale sudcoreano di Raimondi

“Le prime due LR372 saranno al più presto consegnate all’agente ufficiale sudcoreano di Raimondi, Hansung Prime Co. Ltd., aprendo la strada a una diffusione su larga scala a Busan. Le nuove gru saranno installate per raggiungere rispettivamente l’altezza di 222 metri e 228 metri, utilizzando l’innovativo sistema di rampaggio esterno EC6L di Raimondi”, ha affermato l’ing. Mauro Masetti, Chief Commercial Officer della Raimondi Cranes.

“In termini di rilevanza sul mercato, la nuova LR372 è vantaggiosa in quanto utilizza gran parte degli stessi componenti degli ultimi modelli Raimondi. Ciò consente ai nostri clienti di incrementare le loro flotte esistenti, garantendo al tempo stesso comunanza delle parti della gru e di ricevere assistenza nel prendere dimestichezza con le ultime tecnologie Raimondi”, ha continuato Masetti. “Oltre ai nostri primi successi in Corea del Sud, prevediamo che i clienti in Australia, Canada, Regno Unito, Singapore, negli Emirati Arabi Uniti e in Arabia Saudita scopriranno che la LR372 soddisfa le loro esigenze”.

Raimondi Cranes ha recentemente presentato la gru brandeggiante idraulica LRH174 e la nuova brandeggiante LR273 e ha mostrato un’anteprima della gru topless MRT573 alla fiera Bauma 2019.

Vedi anche: Raimondi svela la gru brandeggiante LR273 al Bauma 2019 a Monaco di Baviera, in Germania