Raimondi Cranes annuncia la nomina di Domenico Ciano a Chief Executive Officer

Raimondi Cranes, produttore storico di gru a torre e brandeggianti, ha annunciato oggi la nomina dell’Ing. Domenico Ciano al ruolo di Amministratore delegato con effetto immediato. L’ing. Ciano succederà ad Ahmed Alkhoshaibi, che è stato amministratore delegato della Raimondi dal 2009.

“Come amministratore delegato di Raimondi per oltre un decennio, sono lieto di vedere attivato il nostro processo di pianificazione delle successioni. Sono fiducioso e orgoglioso che Raimondi avrà un leader che ne apprezza il patrimonio e che rafforzerà ulteriormente la significativa scalata verso l’alto che abbiamo vissuto negli ultimi anni “, ha dichiarato Alkhoshaibi, commentando la nomina di Ciano.

“Le sue esperienze interne, insieme al suo approccio innovativo all’industria delle gru, sono solo due degli argomenti che il Consiglio di amministrazione ha sostenuto per la sua nomina. Non vedo l’ora di vedere la passione, la lealtà e le motivazioni di Ciano ricompensate dalla sua posizione di nuovo capo dell’esecutivo “, ha continuato Alkhoshaibi.

“Penso che sia importante sottolineare che, soprattutto, apprezziamo e promuoviamo i membri del team che dimostrano il loro impegno. Raimondi Cranes ha investito nell’Ing. Ciano, e Ciano ha investito in Raimondi Cranes; questo è parte integrante della nostra formula per il successo “, ha affermato.

Alkhoshaibi ha aggiunto che continuerà ad avere un ruolo all’interno della Raimondi attraverso la sua partecipazione come membro del Consiglio di amministrazione.

Con oltre 17 anni di esperienza nel settore delle gru, l’Ing. Ciano è entrato a far parte della Raimondi Cranes nell’ottobre 2014 come direttore tecnico dell’azienda. È stato presto promosso a Chief Operations Officer, dove il suo operato è stato determinante nell’espansione delle capacità di ricerca e sviluppo della Raimondi ed è stato responsabile della nascita di numerosi prodotti estremamente popolari sul mercato globale.

La nomina di Ciano arriva durante un periodo di crescita significativa per la Raimondi, che sta costantemente aumentando la sua quota di mercato e spingendo verso nuovi mercati in tutto il mondo, in particolare in Europa, Medio Oriente, Africa e Nord America. Inoltre, nel 2019, realizzerà il lancio di nuove gru.

“Entrato a far parte della Raimondi Cranes cinque anni fa, sono stato originariamente portato a favorire il settore ricerca e sviluppo dell’azienda, principalmente con gru sapientemente progettate e relativi accessori. La mia missione a quell’epoca era fortemente orientata verso la progettazione ingegneristica e l’introduzione sul mercato di prodotti che avrebbero sia elevato la reputazione dell’azienda, sia la posizione di Raimondi come leader globale nel settore delle gru a torre e brandeggiate”, ha affermato l’Ing. Ciano.

“Dal 2014 Raimondi ha lanciato una serie di nuovi prodotti e una gamma completa di accessori, con una reazione estremamente calorosa da parte del mercato. Ogni prodotto lanciato da Raimondi è stato accolto favorevolmente da forti vendite e acquisti ricorrenti; di per sé un’indicazione della soddisfazione del cliente, del riconoscimento dei nostri avanzamenti tecnici e di prodotti realizzati ad-hoc”, l’ing. Ciano ha continuato.

Ing. Domenico Ciano

“Abbiamo reclutato i professionisti del mercato più forti per il nostro team in continua crescita, le ultime quattro nomine senior erano incentrate sull’attività commerciale e post-vendita”, ha affermato. Sotto il mandato dell’ing. Ciano come Amministratore delegato, la Raimondi continuerà il suo piano di espansione commerciale, sostenuto da un team internazionale di esperti. La nomina è stata annunciata agli agenti ufficiali Raimondi al Bauma 2019 in Germania, durante la cerimonia di premiazione degli agenti dell’azienda. Durante il Bauma sono stati inoltre lanciati nuovi prodotti come la gru brandeggiante LR273, la gru brandeggiante idraulica LRH174 e la speciale anteprima della gru a torre più grande della società, la MRT573 topless.

Correlati: Raimondi Cranes assume un riconosciuto esperto del settore mentre la strategia di espansione del 2019 prosegue con successo