Raimondi Middle East installa otto gru a torre per il grandissimo progetto di Aljada negli Emirati Arabi Uniti

Raimondi Cranes Middle East ha installato un totale di otto gru a torre topless presso il cantiere Aljada del principale costruttore degli Emirati Arabi Uniti: Arada. Sette Raimondi MRT111 e una Raimondi MRT223 sono attualmente al lavoro nel grande cantiere situato nell’Emirato di Sharjah.

“Raimondi Cranes ha messo a disposizione le sue squadre di lavoro suddivise in tre gruppi per le tre diverse installazioni, con un supervisore ciascuna. Le gru sono oggetto della costruzione di questo ambizioso progetto “città nella città”. Siamo estremamente orgogliosi di partecipare a quello che viene definito un progetto di trasformazione, di dimensioni e importanza storiche”, ha dichiarato Wael Hasan, direttore commerciale di Raimondi Middle East.

“Il montaggio ha richiesto circa un giorno per gru e ha coinvolto la collaborazione con il team di sviluppo di Arada. La Raimondi è stata lieta di estendere il nostro supporto eseguendo la pianificazione del sito di costruzione delle gru”.

La MRT223 topless ha il compito di partecipare alla costruzione del centro vendite di Aljada, progettato dagli architetti Zaha Hadid di fama mondiale. Le MRT111 sono invece posizionate in un’area diversa rispetto alla gru menzionata sopra, da qualche parte all’interno del cantiere di questo mega progetto grande più di 2milioni di metri quadrati, e si occupano del sollevamento di materiali sul luogo di lavoro come parte della costruzione in corso.

Le MRT111, con una portata massima di 8 tonnellate e ad altezza libera, sono estremamente versatili. Questo rende la macchina ideale per un cantiere di questo tipo; possono essere spostate in base alle necessità man mano che il progetto progredisce “, ha spiegato Hasan. Le lunghezze del braccio della gru MRT111 vanno da 50 metri a 60 metri mentre il braccio del MRT223 misura 70 metri.

Con oltre 2 milioni di metri quadrati, Aljada è una destinazione pianificata per trasformare il futuro dell’Emirato di Sharjah ed è stata inaugurata a Settembre 2017. Comprende ampi quartieri residenziali, un parco commerciale con più di 46.000 metri quadrati di spazio libero e il Central Hub, un nuovo quartiere per gli Emirati Arabi Uniti, in cui dedicarsi al tempo libero e al divertimento; Aljada è una comunità dallo stile di vita completamente autonomo.

La cerimonia di inaugurazione del progetto si è svolta nell’Aprile 2018 e sono già stati assegnati alcuni contratti di costruzione, tra cui i primi blocchi residenziali e le infrastrutture per la fase iniziale. Le prime case dovrebbero essere consegnate entro la fine del 2019 e l’intero progetto dovrebbe essere completato entro il 2025.

L’ultimo di una serie di nuovi successi, Arada ha recentemente annunciato il lancio di Nest, il principale complesso di alloggi per studenti integrati negli Emirati Arabi Uniti, che sarà situato nel cuore di Aljada.

Related: Raimondi Cranes presenterà tre nuove gru al Bauma 2019