Raimondi mostra la tecnologia del nuovo argano appena lanciato con la consegna di tre MRT189 ad Irish Cranes

Raimondi mostra la tecnologia del nuovo argano appena lanciato con la consegna di tre MRT189 ad Irish Cranes

L’agente ufficiale Raimondi Irish Crane & Lifting (Irish Cranes) ha ricevuto tre gru a torre topless modello MRT189 concludendo il suo ultimo ordine combinando acquisti dei clienti e nuove aggiunte alla sua flotta. La prima MRT189 è stata venduta a KPH Construction Ltd (KPH), ed è stata installata in un cantiere a Cherrywood, Dublino.

La prima MRT189 è stata venduta a KPH Construction Ltd

“La MRT189 di proprietà di KPH, con una lunghezza braccio di 65 metri su base a crociera e un’altezza sotto gancio (asg) di 42 metri, è dotata della cabina di comando Deluxe R16″, ha affermato Dave Coffey, Manager di Irish Cranes. La gru, già operativa in loco, opererà principalmente sulla demolizione e per la struttura di cemento armato. “Irish Cranes ha aggiunto due nuove MRT189 alla nostra flotta esistente, portandola ad un totale di 37 gru a torre, con una delle due già operative nella costruzione di un nuovo complesso residenziale a Dublino. In particolare, le nuove gru sono le prime MRT189 firmate Raimondi ad essere vendute in Irlanda che implementano la progettazione dell’argano da 45kW appena introdotto sul mercato”, ha aggiunto Coffey.

La MRT189 di Raimondi da 10 tonnellate a due funi è equipaggiata del nuovo argano da 45kW, ha migliorato ulteriormente la facilità d’uso grazie al bozzello singolo. Le due nuove MRT189, dotate di cabine di comando Deluxe R16, hanno 65 metri di lunghezza braccio e asg di 42 metri.

Le due nuove MRT189, dotate di cabine di comando Deluxe R16, hanno 65 metri di lunghezza braccio e asg di 42 metri

“Con questo progresso nel design, non è più necessario passare dalla configurazione a due funi alla configurazione a quattro funi per sollevare il carico massimo (10.000kg)” ha spiegato l’Ing. Domenico Ciano, Chief Operations Officer della Raimondi Cranes. “L’argano a due funi da 45kW, 10 tonnellate, è un nuovo progetto della Raimondi basato sulle necessità e i suggerimenti dei clienti. Un nuovo motore elettrico è stato sviluppato specificatamente per questa applicazione, nonché un tamburo (LeBus), flange e un telaio completamente nuovi.

L’Ing. Ciano ha spiegato che il riduttore è stato progettato per una durata e una vita tenendo conto del pesante impiego della gru. Questo argano può anche essere dotato di un sistema frenante di emergenza. La gru opera in maniera ottimale, la migliore nella sua categoria, con un carico massimo (10.000 kg a 24 metri al minuto) e un carico leggero (1.000 kg a 110 metri al minuto).

La MRT189 di Raimondi da 10 tonnellate a due funi è equipaggiata del nuovo argano da 45kW, ha migliorato ulteriormente la facilità d’uso grazie al bozzello singolo

“Raggiungere altezze ancora maggiori è adesso possibile grazie alla capacità della fune: 190 metri standard con un aumento del 15% rispetto all’equivalente argano a quattro funi, o i 242 metri opzionali con un aumento del 45% rispetto all’argano a quattro funi. Inoltre, vi è anche un aumento della durata di vita della fune conseguenza della semplificazione del percorso della fune con un minor numero di pieghe. I nostri clienti possono aspettarsi che la nostra soluzione a doppia fune sarà implementata per tutte le gru firmate Raimondi dotate di una capacità di carico massimo fino a 12 tonnellate” ha concluso l’Ingegnere.

Vedi anch: Raimondi Cranes nomina un professionista del settore per avviare la strategia espansionistica nel settore del sollevamento del 2019